ATTIVITA’ SVOLTE

I volontari dell’Associazione Ricreativa Culturale “La Clessidra” offrono gratuitamente ore del proprio tempo libero per la programmazione e la realizzazione di:

 

INIZIATIVE CULTURALI

conferenze, canti popolari, corsi di pittura, salotto di lettura e conversazione, laboratorio delle idee e dei fatti, spettacoli teatrali, feste occasionali e non, corsi di formazione, incontri con generazioni diverse: i neonati, i ragazzi delle scuole, gli 84-enni e ultra.

 

 ► ORGANIZZAZIONE DI VIAGGI E SOGGIORNI

  • altamente qualificati per lo sviluppo culturale e il mantenimento della salute, in collaborazione con agenzie professionali abilitate
  • Soggiorni: invernali, termali, estivi
  • Viaggi in Italia e all’estero
  • Viaggi prettamente culturali

 

LAVORI VOLONTARI E GRATUITI

di pubblica utilità in base alla convenzione con l’Amministrazione Comunale di Nonantola:

Presidio e cura delle aree: Parco della Pace e altre aree, Laghetto,  Mini Zoo, Parco Giochi Bimbi, Perla Verde, Campo di educazione stradale, Campo catalogo di erbe officinali e antichi frutti

PREPARAZIONE DI CIBI TRADIZIONALI

  • per salvaguardare le tradizioni e la cucina casalinga, valorizzando le antiche ricette.
  • preparazione e distribuzione di frappe e frittelle ai ragazzi delle terze elementari in occasione della festa ” Giovedì Grasso”
  • preparazione di soghi, saba, savòr in occasione della Festa del Mosto Cotto
  • preparazione di marmellata di zucca per il progetto “Nonantola Terra del Dono- Semi di solidarietà”

 

ATTIVITÀ   DIDATTICHE

rivolte alle scuole in collaborazione con il Centro Educazione Ambientale Comunale e la Partecipanza Agraria di Nonantola

  PROGETTO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE “UN ANTICO FUTURO”

I volontari dell’Associazione “La Clessidra” si prestano a trasmettere ai ragazzi delle Scuole Elementari e Medie conoscenze sulla civiltà contadina, sulle tradizioni, sui cibi e i giochi di una volta.

►  PROGETTO “EMILIA: LAVORI FEMMINILI NELLE CAMPAGNE”

Ogni scolaresca potrà vedere il film documentario “Sorriso Amaro” e incontrare le mondine dell’Associazione per ascoltare la loro esperienza di vita.

PROGETTO  “Nonantola terra del dono”

In collaborazione con altre associazioni e la Partecipanza Agraria di Nonantola i volontari sono impegnati alla realizzazione di questo progetto rivolto ai ragazzi delle classi quarte elementari, per promuovere sul territorio la solidarietà tra i giovani, proponendo esperienze concrete: coltivazione di zucche per raccogliere fondi  da utilizzare in progetti di solidarietà.

PROGETTO “ R I C O R D I I N M U S I C A”
Dedicato a Delia Fabrizi
Applausi! Doppiamente applausi per gli studenti dell’Istituto I.T.A.S. “F. Selmi” di Modena la sera del 22 Maggio 2009 al teatro Troisi di Nonantola, coordinati dai loro docenti.
Come Associazione Ricreativa Culturale “La Clessidra” di Nonantola abbiamo realizzato così la prima iniziativa del progetto ANCeSCAO Nazionale “Ricordi in musica” dedicato a Delia Fabrizi.
Per ricordare questa nostra volontaria, che tanto si è spesa per avvicinare gli anziani alla musica, sono stati appositamente invitati dei giovani che, nell’ambito del progetto “Teatro di Classe” in collaborazione con ERT Emilia Romagna Teatro, hanno messo in scena le vicende più significative della vita di Wolfgang Amadeus Mozart, Magischer Amadé, con la regia dei docenti Morena Morandi, Luca Michelini e Simonetta Salvetti.
Lo spettacolo, in parte recitato in italiano e pure in tedesco, in parte cantato in coro e dalle splendide voci dei solisti Antonella e Federico, ha donato ai presenti ore di emozioni intense, grazie alle musiche originali del genio musicale.
L’intenso lavoro di ricerca e di preparazione, svolto dai ragazzi e dai docenti durante l’anno in ore al di fuori dell’orario scolastico, ha portato ad un risultato eccelso, pieno di cura per la sceneggiatura, le coreografie, le luci, i balletti, le riprese video effettuate nella cornice romantica di Villa Sorra, tanto da far apprezzare ancora di più tutto lo spettacolo. In queste ore al teatro Troisi si è respirato veramente un’aria magica, proiettati nel passato e sommersi da un mare di musica.
Al termine della serata, presso la sede dell’Associazione, con vivo piacere abbiamo offerto ai ragazzi e ai docenti così impegnati una cenetta in segno di ringraziamento e di riconoscenza per l’incantevole serata che ci hanno regalato.
L’incasso è stato interamente devoluto all’Istituto I.T.A.S. “F. Selmi” di Modena, con l’augurio che tale attività, portata avanti da diversi anni e curata con tanto amore da questi docenti, possa realizzarsi anche il prossimo anno, per poterli ospitare di nuovo a Nonantola, perché i giovani con tali spettacoli sono in grado di trasmettere tanto alle persone non più giovani.
Grazie ragazzi! Grazie Proff!
Gianna Ronchetti
responsabile cultura
Associazione “La Clessidra” di Nonantola